Pantaloni Donna Online Nuova Collezione, Scopri pantaloni casual, della tuta e pantaloni sportivi da donna della nostra collezione!

Published In: ROOT Created Date: 2018-01-16 Hits: 34 Comment: 0

Cammina oggi per le strade della città occidentale e vedrai più donne che indossano pantaloni che gonne. Eppure i pantaloni per le donne non sono diventati nemmeno lontanamente accettabili fino agli anni '20.

Cammina oggi per le strade della città occidentale e vedrai più donne che indossano pantaloni che gonne. Eppure i pantaloni per le donne non sono diventati nemmeno lontanamente accettabili fino agli anni '20.

La leggendaria attrice francese Sarah Bernhardt indossò con coraggio pantaloni sul palco alla fine del XIX secolo, mentre i primi appassionati di ciclismo preferivano le gonne divise per motivi pratici.

Donna Pink Pony Pima Jersey Pant - Pantaloni e Jeans Ralph Lauren - Nero

Il designer Paul Poiret si è ispirato ai costumisti dei Ballets Russes per i suoi harem pants del 1909: pantaloni larghi raccolti con una fascia alla caviglia. E alla società beach resort di Deauville, Coco Chanel ha introdotto eleganti pantaloni da diporto, prima per sé e poi per altre donne che ammiravano il suo stile. Ha spiegato: "E 'stato Deauville e non mi è mai piaciuto stare in spiaggia con il costume da bagno, così mi sono comprato un paio di pantaloni bianchi da marinaio, e ho aggiunto un turbante e corde di gioielli, e devo dire che mi sembrava un maharani '. Le donne negli anni '20 iniziarono a scegliere i pantaloni come costumi da bagno e da sole, ma solo gli oltraggiosi osavano indossarli per strada.

La bisessuale star del cinema Marlene Dietrich, a volte indicata come "l'uomo più elegante di Hollywood", ha causato uno scandalo negli anni '30 e '40 indossando tailleur pantalone come abbigliamento da giorno. Il capo della polizia parigina considerava il suo abbigliamento così scioccante che le ordinò di lasciare la città.

Durante la seconda guerra mondiale divenne accettabile per le donne indossare i pantaloni per i lavori di guerra nei campi e nelle fabbriche, ma quando la pace riprese nel 1945 tornarono alle loro gonne e vestiti. I pantaloni sulle donne erano ancora generalmente considerati innaturali e poco attraenti. Tuttavia, i pantaloni Capri, i bermuda e i pantaloni attillati che si allacciavano al ginocchio erano ancora indossati come passatempo.

Fu negli anni '60 Swinging che le donne cominciarono davvero ad abbracciare il comfort e la praticità del menswear, indossando pantaloni per il lavoro e alle feste. La pratica conservava ancora il suo valore shock per alcuni, e alle donne che indossavano pantaloni veniva spesso negato l'accesso a strutture formali, persino a ristoranti. L'elegante tailleur pantalone Yves Saint Laurent del 1966, noto come Le Smoking, fu inizialmente controverso, ma questo sarebbe stato il capo che alla fine suggellò l'accettabilità dei pantaloni come alternativa al vestito o all'abito. Ecco un vestito formale ed elegante per le ragazze, accettabile per tutti. Le donne potevano finalmente indossare i pantaloni e ottenere il rispetto che meritavano.

Leave A Comment

Captcha